Contenuto principale

Premio per la Cultura Mediterranea

a.s. 2014/15

Anche quest’anno il Liceo San Nilo di Rossano (attualmente sezione dell'I.I.S. LS-LC-LA ndr) ha partecipato alla cerimonia di premiazione dei vincitori della ottava edizione del Premio per la Cultura Mediterranea, Fondazione Carical, presso il teatro A. Rendano, venerdì 26 settembre 2014, con una rappresentanza di alunni e docenti.

Sette le sezioni del premio, i cui vincitori sono stati scelti da una giuria internazionale di riconosciuta autorevolezza. Per la sezione Cultura dell’Informazione, il premio è stato attribuito a Domenico Quirico. Per la sezione Creatività, ex aequo tra lo scrittore Vito Teti e l’imprenditore Vincenzo Linarello. Per la sezione Traduzione, premiato Mladen Machiedo. Per la sezione Narrativa, premio a Clara Usòn. Per la sezione Scienze dell’Uomo, premiato Fernando Savatèr. Per la sezione Società Civile, premio ad Hawa Abdi Diblawe, premiata, quest’ultima, oltre che dal Presidente della Fondazione Carical, anche dall’Ambasciatore della Somalia. Per la sezione Narrativa Giovani, a Daniele Bresciani E proprio la sezione narrativa ha visto il coinvolgimento delle scuole di Calabria e Basilicata attraverso laboratori di lettura. Infatti , grazie all’impegno della prof.ssa Rizzello, gli alunni hanno letto le opere che partecipavano al concorso e scelto, nella giuria di cui ha fatto parte l’alunna Debora Abastante,  Ti volevo dire di Daniele Bresciani .

Il protocollo di consegna dei riconoscimenti è stato intervallato da brevi e suggestive performance artistiche dedicate all’eterno conflitto tra il bene ed il male e al fragile confine che separa il vizio dalla virtù. Ha presentato Lorena Bianchetti.

(Prof.ssa Marinella Alesina)

 

a.s. 2013/14

Il San Nilo di Rossano ha partecipato alla cerimonia di premiazione dei vincitori della settima edizione del Premio per la Cultura Mediterranea, Fondazione Carical, presso il teatro A. Rendano, venerdì 4 ottobre 2013, con la classe quinta sezione B del Liceo Classico. Il premio, articolato in sette sezioni con l'obiettivo di contribuire all'approfondimento ed alla conoscenza delle culture mediterranee, prevedeva il coinvolgimento diretto delle scuole di Calabria e Basilicata attraverso laboratori di lettura. La classe quinta B, grazie all'impegno della prof.ssa Rizzello, ha preso parte ai lavori per la sezione narrativa giovani ed è stata rappresentata nella giuria scolastica dall'alunna Marianna Pommella. La giuria scolastica ha premiato la scrittrice Valentina D'Urbano per l'opera Il Rumore Dei Passi. Numerosi sono stati gli ospiti nazionali ed internazionali intervenuti: tra gli altri, Stefano Rodotà, noto politico e prof. emerito. A presentare la manifestazione Attilio Romita, giornalista Rai.

 

Ecco le foto di due momenti della premiazione: