Contenuto principale

NNLCSN

Calato il sipario sulla Quinta Edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico anche per il “San Nilo” di Rossano. Si è conclusa ieri la manifestazione che ha visto l’apertura al pubblico della scuola dalle ore 18.00 fino alle 24.00. Il tema guida scelto per la serata è stato “L’uomo e la Natura: viaggio nel tempo”. Ricco il programma che ha visto protagonisti assoluti gli studenti. Ad inizio serata, dopo il cerimoniale di apertura comune a tutti i 433 licei d’Italia aderenti all’iniziativa, il brillante Luca Bianchini ha dialogato col numeroso pubblico presente, presentando l’ultimo suo lavoro So che un giorno tornerai, divertendo tutti con la sua ironia e simpatia. A seguire le performances degli studenti. In primis rappresentazioni frutto di uno studio laboratoriale sulla mitologia per le classi del biennio che hanno messo in scena Il mito di Eco e Narciso (classe I A coordinata dalla prof.ssa Barbara Filomia), Il ratto di Proserpina (classe I B coordinata dalla prof.ssa Rosa Barone), Apollo e Dafne (classe II A coordinata dalla prof.ssa Stella Pizzuti) e La mela d’oro (classe II B coordinata dalla prof.ssa Stella Pizzuti). Alle ore 21.00 la danza delle Baccanti guidate da Bacco e una breve drammatizzazione del mito della nascita dell’ulivo hanno aperto il banchetto a base di pietanze della cucina greca e romana preparato e curato dai ragazzi del biennio coordinati dalla prof.ssa Stefania Frau. Nelle aule attorno al banchetto una rappresentazione ispirata al Convivio di Dante (classe III A coordinata dalla prof.ssa Stefania Frau), una ricostruzione della Cena Trimalchionis  tratta dal Satyricon di Petronio (classe V A coordinata dalla prof.ssa Stefania Frau) e una performance teatrale di uno stralcio dei Persiani di Eschilo (classe IV A coordinata dalla prof.ssa Stefania Frau). E poi stanze a tema: La Stanza della Filosofia - Storie Socratiche (classe V B coordinata dal prof. Daniele Garofalo) nella quale gli studenti si sono esibiti in diverse forme artistiche (recitazione, canto, danza) avendo ad oggetto della loro riflessione la figura di Socrate; La Stanza della Natura nella Letteratura (classe V A coordinata dalla prof.ssa Marilena De Sanctis) in cui gli alunni hanno declamato versi di Teocrito, Virgilio, Dante, Petrarca, Ariosto, D’Annunzio, Pascoli, Leopardi, Campana, cantato canzoni di Puccini, Rossini, Mango e Bertè; La Stanza dell’Arte, curata dagli studenti del Liceo Artistico,  in cui gli alunni hanno messo in scena il Ratto di Proserpina di Bernini (classe 4A LC coordinata dalla prof.ssa Stefania Rossi) e il Balletto Parade con i costumi disegnati da Picasso (classe V B LA coordinata dalla prof.ssa Stefania Rossi). Una rivisitazione dello Strano caso di dottor Jekyll e Mr. Hyde recitata in Inglese e la messa in scena del dramma satiresco di Euripide Il Ciclope, in cui si sono esibiti gli alunni del triennio del Liceo Classico (coordinati dalle prof.sse Ermelinda Benincasa e Annunziata Rizzello) con allestimento scenografico curato dal Liceo Artistico, hanno allietato gli spettatori fino alle ore 24.00. A conclusione serata due studentesse del quinto anno hanno recitato il Lamento dell’esclusa declamato in greco e in traduzione italiana, testo conclusivo scelto dal Coordinamento Nazionale  per la Quinta edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. Da non dimenticare il supporto  fornito dalla prof.ssa Francesca Russo, in particolare per la grafica, e il sostegno ricevuto da due sponsor: Associazione Ruskia e Acquapark Odissea 2000. I risultati, apprezzati dal pubblico di genitori, alunni, ex-alunni ed amici del Liceo Classico, sono frutto di una squadra forte ed unita in cui ognuno ha fatto la sua parte, a cominciare dagli studenti, veri protagonisti dell'evento, con a capo il Dirigente Scolastico, prof. Antonio Pistoia, che ha creduto nell’iniziativa e l’ha sostenuta concretamente ed operativamente. Tutti i docenti a vario titolo hanno contribuito, ognuno con le proprie competenze, alla riuscita dell’evento; preziosissimi, infine, sono stati i collaboratori scolastici che, con fare instancabile e sempre sollecito, hanno sostenuto ogni momento della manifestazione.

Prof.ssa Barbara Filomia

 

facebook logo 27013 s.pngGUARDA LE FOTO E I VIDEO DELL'EVENTO SULLA NOSTRA PAGINA FB